Bruxelles 14.06.22 – Si è tenuto ieri al Parlamento europeo l’incontro tra l’eurodeputata Eleonora Evi, co-portavoce nazionale di Europa Verde, Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e Laura Lo Presti, coordinatrice di Zero Waste Italy, a confermare l’adesione formale di Europa Verde alla Strategia Rifiuti Zero, comunicata dai due co-portavoce del partito ecologista Evi e Bonelli, la scorsa settimana.

“Questo accordo – dichiarano Evi ed Ercolini – sancisce una condivisione d’intenti verso l’obiettivo rifiuti zero e l’applicazione fattiva dei principi dell’economia circolare. Ora più che mai è urgente un celere passaggio dal modello lineare insostenibile, ad un modello di vita basato sulla riduzione dei rifiuti, la riparazione, il riutilizzo, il riciclo e il compostaggio, al fine di azzerare i rifiuti a smaltimento.
“Il nostro prossimo passo – aggiungono – sarà quello di lavorare congiuntamente per proporre alternative concrete all’inceneritore di Roma, contro il quale Europa Verde si è da tempo espressa, sia a livello europeo, che a livello regionale e comunale. Questo accordo dà nuova linfa vitale ad una battaglia nella quale crediamo fermamente, perché per salvare il pianeta occorre invertire quanto prima la tendenza che ci ha portati all’attuale emergenza ambientale e climatica” -concludono Evi ed Ercolini.