🔹Venerdì 25 febbraio 2022 alle ore 21, in occasione del quindicesimo anniversario del lancio della strategia Rifiuti Zero a Capannori (primo comune europeo a sfidare i rifiuti), sarà presentato presso il Polo Tecnologico di Capannori il progetto dell’Accademia Rifiuti Zero Mediterraneo.

🔹 A nome del Comitato Promotore che include circa 40 tra attivisti, docenti, professori universitari e scienziati, tra i quali Paul Connett e Derrick de Kerckhove, già stretto collaboratore di Marshall McLuhan, Rossano Ercolini, Goldman Environmental Prize 2013 e Gianni Zanchetta, presidente corso di laurea in Scienze Ambientali – Università di Pisa presenteranno il progetto della Accademia Rifiuti Zero Mediterraneo. 

Saluti del Sindaco di Capannori Luca Menesini, del Sindaco di Calatafimi Segesta (Tp) Francesco Gruppuso. Interventi di Patrizia Lo Sciuto, vicepresidente di Zero Waste Italy e di alcuni tra i promotori dell’iniziativa.

🔹 L’ Accademia Rifiuti Zero Mediterraneo tra gli obiettivi avrà un lo scopo di connettere i saperi informali e diffusi delle comunità e dei territori con i saperi formali dei dipartimenti e delle istituzioni formative dando vita anche ad un ponte di pace tra le diverse sponde del Mediterraneo impegnate a promuovere le buone pratiche ambientali. L’Accademia darà vita a corsi e a momenti formativi a partire dalla metà del mese di agosto fino a dicembre ed avrà tre sedi italiane: Capannori (Lu), Napoli, Calatafimi Segesta (Tp).

Incontro in presenza: Polo Tecnologico di Capannori. Posti limitati, si prega di prenotare inviando un’email a: accademiarifiutizero.med@gmail.com

Diretta Facebook sulla pagina “Accademia Rifiuti Zero Mediterraneo“.