Seguito mesi di ricerca, test ed approfondimenti, siamo lieti di condividere con voi una bellissima novità: la collaborazione tra il Centro di Ricerca Rifiuti ZeroZero Waste Italy ed Eta Beta cooperativa sociale di Bologna.

L’intento è quello di garantire alle imprese e ai cittadini, un sistema di certificato di mascherine lavabili con filtro facoltativo intercambiabile


Eta Beta propone tre tipologie di servizio, tutte in accordo con i valori Rifiuti Zero:

– vendita di mascherina lavabili e filtri
– lavaggio e consegna delle mascherine lavabili e relativi filtri se richiesti 

– formazione e condivisione del kit (certificazione, tessuto, know how) per la nascita di analoghe attività di lava-nolo per mascherine/camici/cuffie/copriscarpe e pannolini 


Caratteristiche della mascherina: 

– Dispositivo Medico (DM) Tipo IIR Certificato CE

– garantita per 25 lavaggi

– il filtro (0,20gr) è usa e getta

– realizzata in Italia con tessuto antimicrobico e antivirale


Test eseguiti dall’Università di Bologna, Dip.Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei materiali + Dip.Scienze mediche e chirurgiche

Efficienza della filtrazione batterica (BFE): 99,8%

Respirabilità: 48,8 Pa/cm2

Pulizia Microbica / Resistenza agli spruzzi / Biocompatibilità dei tessuti: superati


In questo senso ci siamo attivati per supportare e dare visibilità a questo esempio che coniuga: 
*la sicurezza certificata in ogni suo aspetto da un ente pubblico come l’università di Bologna;

*l’attenzione all’ambiente affinchè si riduca la produzione di rifiuti;

*l’economia circolare e locale (produzione tutta Italiana);

*l’impegno nel studiare e proporre modalità alternative al nostro inquinante stile di vita, nel caso delle mascherine, spesso in assenza di certificazione ed indicazioni;

*l’aspetto educativo del riuso, a differenza di chi continua ad immettere sul mercato prodotti usa e getta, per di più, con un finale di smaltimento nell’indifferenziato;

*il lavoro sociale che ridona dignità a quelle persone che si trovano in un momento svantaggiato.


Non sfuggirà ai Comuni come il vostro, in difesa dell’Ambiente e dell’economia circolare ed in prima linea nel promuovere buone pratiche, l’impatto delle nostre azioni e la possibilità di incidere in un modo o nell’altro, per questo ci auguriamo che possiate farvi esempio da seguire e promotori di alternative ecologiche.


Chi fosse interessato a maggiori informazioni può contattare direttamente la cooperativa Eta Beta al Nr 051/6340474 – Mail: info@etabeta.coop – SitoWeb: www.etabeta.coop


Al piacere di sentirci, vi ringraziamo ed inviamo cordiali saluti,

Rossano Ercolini Presidente di Zero Waste Italy/Europe e direttore del Centro di RRZ

Laura Lo Presti, Coordinatrice “buone pratiche” di Zero Waste Italy