Il presidente di Cispel Toscana, certo Perini, in un recente articolo pubblicato dalla rivista online Greenreport  a proposito della gestione dei rifiuti in Toscana afferma con l’usuale non dimostrata assertività che nella nostra regione ci sarebbe evidente bisogno di inceneritori, di ossicombustori e di gassificatori per il riciclo chimico a fronte di un persistente fabbisogno di discarica. Si afferma che in base ai dati ISPRA 2023 recentemente pubblicati la Toscana invia ancora un 37,5% dei propri rifiuti urbani in discarica. Talmente troppi da scatenare il fuoco di fila a favore di tutte le modalità termiche di trattamento dei rifiuti per arginare questo “disastro”.

Ma i numeri che esibisce il “nostro” sono FALSI!

A pag. 173 del  report di ISPRA si legge che i rifiuti urbani inviati in discarica in Toscana ammontano al 29,5% facendo registrare un consistente arretramento rispetto agli ultimi 5 anni grazie all’incedere della raccolta differenziata che grazie alla provincia di Lucca, dell’ATO Costa e di molti comuni della nostra regione che superano il 75% fa registrare nel 2022 circa il 66% (65,68%). Infatti questa percentuale da noi indicata  è il risultato della applicazione delle modalità di calcolo previste dal DLGS 36 del 2003.

In questo senso il “nostro” ha omesso di togliere dal computo le 111.000 tonnellate di rifiuti importate da fuori regione assommandole a quelle effettivamente inviate a discarica che ammontano a circa 656,000 tonnellate.
Al contrario come del resto afferma la stessa ISPRA in generale il fabbisogno di discarica diminuisce grazie soprattutto all’aumento delle RD facendo “spazzatura” di tutte le falsificazioni gettate contro chi combatte gli inceneritori che a detta di tali “manipolazioni” viene falsamente dipinto come supporter delle discariche.

Chiediamo pertanto ai sensi di legge alla rivista in questione di voler “correggere” le affermazioni numeriche ivi riportate perchè distorcenti la percezione da parte dell’opinione pubblica su materie cosi’ rilevanti come quelle inerenti l’ambiente e la salute dei cittadini.

Rossano Ercolini

Articolo pubblicato su Greenreport a cura di Nicola Perini: https://greenreport.it/news/economia-ecologica/rifiuti-urbani-il-nuovo-rapporto-ispra-traccia-le-sfide-delleconomia-circolare-in-toscana/#prettyPhoto